Il prestigioso Cordon Bleu sceglie Mareno per la sua scuola di cucina a shanghai

mareno-cucina

Il prestigioso Cordon Bleu sceglie Mareno per la sua scuola di cucina a shanghai

le-cordon-bleu-sceglie-cucine-mareno

Innovazione, ergonomia ed efficienza per gli chef del futuro

Le Cordon Bleu, la più famosa scuola di cucina al mondo, ha inaugurato al sua prima sede in Cina, a Shanghai.
La scuola ha fatto storia nel mondo della ristorazione, dell’ospitalità e del turismo formando in 120 anni più di 22.000 studenti distribuiti in 57 sedi in tutto il mondo.
Per le cucine della scuola, vera e propria palestra per gli aspiranti chef, Le Cordon Bleu ha scelto le cucine professionali Mareno perché sinonimo di innovazione, affidabilità e prestazioni.

“La nostra scuola mette a disposizione degli studenti le apparecchiature più performanti e innovative”, afferma Li Xiao Hua, direttore della scuola. La linea installata Nuova Protagonista 70 rappresenta la perfetta sintesi tra ergonomia, semplicità di utilizzo ed eleganza. Per Le Cordon Bleu, Mareno ha sviluppato una soluzione ad hoc: blocchi con piano unico di 3 mm, camini di evacuazione dei fumi in acciaio inox e basi con portine dal design esclusivo.

La cucina Mareno ha pienamente soddisfatto le esigenze della scuola, alla ricerca di una soluzione versatile, capace di soddisfare le diverse esigenze di formazione. Ogni blocco è progettato per avere tutto a portata di mano e permettere agli studenti di mettersi alla prova in ambiente comodo e gratificante, dove è un piacere lavorare. Il tutto senza trascurare il design, perché anche l’occhio vuole la sua parte!

cucina-mareno-le-cordon-bleuUn’esigenza imprescindibile per permettere agli studenti di mettere alla prova le loro capacità muovendosi in una cucina vera. Alla base del metodo formativo Le Cordon Bleu c’è, infatti, un mix di lezioni in aula e dimostrazioni pratiche realizzate da chef internazionali. L’obiettivo è preparare al meglio gli studenti a una carriera nei più importanti ristoranti, hotel e strutture di tutto il mondo.

“Oggi portiamo la tradizione culinaria occidentale nella cucina orientale. Non vogliamo imporre una scuola di cucina francese, ma mettere a disposizione la nostra arte culinaria in tutti i paesi del mondo”, ha aggiunto André Cointreau, Presidente e CEO della scuola.

[Fonte www.aligroup.it]

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.