L’orgoglio di Londra. Fuller’s, Smith & Turner sceglie Chef 850 Ambach per i suoi pub più esclusivi

ambach

L’orgoglio di Londra. Fuller’s, Smith & Turner sceglie Chef 850 Ambach per i suoi pub più esclusivi

ambach-big

L’orgoglio di Londra Fuller’s, Smith & Turner sceglie Ambach per i suoi pub più esclusivi Foodservice Equipment, la rivista di riferimento in Inghilterra per il mondo della ristorazione professionale, dedica ampio spazio nel numero di marzo all’ormai consolidata collaborazione tra Ambach e Fuller’s Smith & Turner, il noto birrificio londinese. Paul Dickinson, capo chef di Fuller’s, ha scelto Ambach per i suoi pub di fascia alta perché alla ricerca di cucine di qualità, robuste e flessibili per rispondere al meglio alla grande varietà di menù di ogni locale. Aspetto imprescindibile per Dickinson, era la necessità di offrire un menù di alta qualità, basato sull’utilizzo di ingredienti freschi e genuini. Prima della scelta, Dickinson e alcuni suoi collaboratori, hanno visitato la sede Ambach a Caldaro, in provincia di Bolzano, per vedere e toccare con mano la qualità dei prodotti direttamente in fabbrica e showroom. L’occasione è stata utile per confrontarsi sulle varie richieste e un momento importante nella costruzione di un rapporto di fiducia tra Fuller’s e l’azienda. “L’incontro ha confermato che eravamo sulla stessa lunghezza d’onda grazie alla condivisione di valori chiave sulla qualità e il business. Anche Fuller’s è un marchio premium nel mondo dei pub, proprio come Ambach nel mondo delle cucine professionali. Abbiamo capito subito che ci sarebbero state le basi per un’ottima collaborazione”, afferma Maurizio Vianello, direttore generale di Ambach. Alistair Farquhar, country manager UK di Ambach, ha aggiunto “una cucina Ambach è un investimento che ripaga ampiamente la scelta fatta, in termini di qualità e durata. Perché spendere poco per una cucina che dura un anno o poco più e non investire in un prodotto più durevole?”. Il marchio di cottura premium di Ali Group, visto in genere come più adatto a ristoranti stellati o con cucine a vista, ha stupito per la grande flessibilità dimostrata nel rispondere perfettamente alle esigenze di un pub.
“Aspetti come la flessibilità, ma anche l’igiene e la facilità di pulizia, sono fondamentali. Utilizzare una cucina Ambach è una certezza per gli chef perché è garanzia di risultato. La linea Chef 850 Ambach è un grande vantaggio anche grazie alla perfetta modularità che ci permette di sostituire singoli pezzi al variare delle nostre esigenze di menu, senza sostituire l’intera cucina”, afferma Dickinson. Clicca qui per leggere l’intero articolo

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.